ab1550 | MusicaMolesta
15417
page-template-default,page,page-id-15417,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

MusicaMolesta

Musicamolesta, musica-che-molesta-le-coscienze, nasce da un’idea di Adelia Marenco in arte Didi. Le sue canzoni d’autore, con tematiche di carattere sociale, sono contraddistinte dalla semplicità e dall’allegria dello stile tipico della musica popolare italiana. Nel 2011 avviene l’incontro con le immagini poetiche che Leonardo Rombolà recita cantando e con la voce e gli arrangiamenti di Salvatore Coco. Il gruppo cresce nel tempo con le percussioni di Mohamed Ben Hammouda e il basso di Federica Rubino, aprendo all’idea della costituzione di un collettivo musicale, sempre nel solco di un folk autoriale contaminato dalla poesia.

Nel 2015 il gruppo cambia pelle, si apre al teatro e a una nuova onda musicale ed esperienziale. Ben e Federica Rubino vanno a vivere a Lanzarote, Salvatore Coco si prende un bel respiro di Beatles, nel collettivo entrano Danilo Cusimano, Samanta Ferri e Laura Durante, che insieme a Leonardo Rombolà sono i cantattori, Roberto Canepa, voce e percussioni, Davide Galli, chitarra elettrica, e Luca Bessero, teorico e tastierista. Si aprono i battenti per musica da cameretta. Dietro le quinte ci sono Rosi Marsala, illustratrice e voce d’Ortiga, Veronica Vescio e Max Billia, video-makers.

Nel 2016 subentrano Margherita Zanin, voce, Francesco Servetto, chitarra elettrica e Davide Gozzi, percussionista; Luca Bessero in teoria esce dal gruppo, Laura Durante e Samanta Ferri sostanzialmente escono dal palco. Dopo un’intensa attività live e la partecipazione di alcuni componenti del collettivo a progetti paralleli che sviluppano e finalizzano le istanze abissali con altri linguaggi. Il 2016 vede la canzone Niente sembrava così grave entrare a far parte della colonna sonora del documentario Primadonna di Daniele Gangemi, Cleila Scimone, Ludovico Serra e Veronica Vescio, il 2017 prevede la registrazione del disco e la creazione dei video di Oscillazioni e Liberami.